Share
Facebook
Twitter
Whatsapp
Linkedin
Email
Copy link

La difficoltà di mining di Bitcoin sale alle stelle, l'hashrate raggiunge il massimo storico

La difficoltà di mining di Bitcoin raggiunge un nuovo massimo storico, in aumento del 6,98%.
L'hashrate della rete Bitcoin raggiunge il massimo storico, raggiungendo 538 exahash al secondo (EH/s).
2023/12/25 (dic 25º, 2023 7:34 pm)
T
SMALL
T
MEDIUM
T
LARGE
Share

Spiegazione della difficoltà di mining di Bitcoin

La difficoltà di mining di Bitcoin è una metrica determinata da uno specifico valore hash target che i minatori mirano a raggiungere. Con un livello di difficoltà di 72 trilioni, i miner devono generare un valore hash inferiore a questa soglia per estrarre con successo un nuovo blocco. A seguito di questo aumento del 6,98%, si prevede che il prossimo aggiustamento della difficoltà avverrà intorno al 5 gennaio 2024. Inoltre, l’hashrate della rete ha raggiunto nuovi livelli, toccando il massimo storico il 24 dicembre 2023.

Hashrate da record tra i progressi tecnologici

I dati di hashrateindex.com di Luxor rivelano che la media mobile semplice (SMA) di sette giorni dell’hashrate di BTC ha raggiunto 538 exahash al secondo (EH/s) a partire dal 24 dicembre. Circa 50 pool minerari contribuiscono con l’hashrate SHA256 alla rete BTC , con Foundry USA in testa al 32,30%, con 173,55 EH/s dell’hashrate totale. Insieme, questi due pool dominano, detenendo il 59,25% dell’hashrate aggregato di Bitcoin nei tre giorni precedenti.

In questo momento, rimangono circa 17.000 blocchi fino al previsto dimezzamento, previsto intorno alla fine di marzo o all’inizio di aprile 2024. Nel 2023, i tre principali produttori di circuiti integrati specifici per l’applicazione (ASIC) hanno presentato le loro ultime novità piattaforme minerarie di nuova generazione, che le società minerarie hanno incorporato in modo aggressivo, aumentando significativamente l’efficienza, in particolare in joule per terahash.

BTC/USDT
0
24h Chg. %
0%
7d Chg. %
0
0%
0
Price
0%
7d Chg. %
0%
7d Chg. %
0
0%
Buy
Sell

Secondo The Miner Mag, le società minerarie quotate in borsa hanno investito 600 milioni di dollari in nuovi macchinari a dicembre, per un totale di 1,3 miliardi di dollari spesi in acquisizioni di ASIC durante tutto l’anno. Questa notevole impennata degli investimenti, combinata con l’aumento della difficoltà di mining e dell’hashrate, riflette la crescente competitività e i progressi tecnologici nel settore del mining di Bitcoin.

Con l’avvicinarsi dell’evento del dimezzamento e le difficoltà di mining che continuano a stabilire nuovi record, la comunità di mining di Bitcoin rimane in prima linea nell’innovazione tecnologica e negli investimenti strategici per navigare nell’ambiente dinamico e competitivo del mining di criptovaluta.

Expert Analysis
L’impennata del mining di Bitcoin accende lo slancio rialzista: libera opportunità redditizie per gli investitori propensi al rischio
Emily Brown

La difficoltà di mining di Bitcoin sale alle stelle, l'hashrate raggiunge il massimo storico

Il recente aumento delle difficoltà di mining di Bitcoin, insieme all'hashrate da record, indica uno slancio rialzista per BTC. La difficoltà mineraria è aumentata del 6,98%, raggiungendo il livello di 72 trilioni. Questo aumento dimostra la crescente concorrenza e gli investimenti nel settore minerario Bitcoin. Poiché la difficoltà mineraria continua a stabilire nuovi record, ciò riflette l'impegno verso l'innovazione tecnologica e gli investimenti strategici da parte della comunità mineraria.

Progressi tecnologici nel settore minerario

I progressi tecnologici negli impianti minerari ASIC (circuiti integrati specifici per l'applicazione) hanno aumentato significativamente l'efficienza. I tre principali produttori di ASIC hanno presentato la loro ultima generazione di impianti minerari, che le aziende del settore hanno adottato in modo aggressivo. Questa adozione ha portato ad una maggiore efficienza in termini di joule per terahash. La maggiore efficienza, combinata con l'aumento delle difficoltà di mining e dell'hashrate, evidenzia i progressi in corso nel settore del mining di Bitcoin.

Dimezzamento degli eventi e investimenti strategici

L'evento di dimezzamento previsto, previsto intorno alla fine di marzo o all'inizio di aprile 2024, aggiunge ulteriore sentimento rialzista a BTC. Con circa 17.000 blocchi rimasti fino all'evento, la comunità mineraria rimane proattiva. Le società minerarie quotate in borsa hanno investito 600 milioni di dollari in nuovi macchinari solo nel mese di dicembre, per un totale di 1,3 miliardi di dollari spesi in acquisizioni di ASIC durante tutto l'anno.

La crescente competitività, l'aumento dell'hashrate e i progressi tecnologici nel mining di Bitcoin suggeriscono prospettive positive per BTC. I trader e gli investitori potrebbero tenere in considerazione questo slancio rialzista quando considerano le loro strategie di trading e le potenziali opportunità di investimento.

Qual è la difficoltà di mining di Bitcoin?
La difficoltà di mining di Bitcoin è una metrica determinata da uno specifico valore hash target che i minatori mirano a raggiungere. I minatori devono generare un valore hash inferiore a questa soglia per estrarre con successo un nuovo blocco.
Quando avverrà il prossimo aggiustamento della difficoltà?
Si prevede che il prossimo aggiustamento della difficoltà avverrà intorno al 5 gennaio 2024.
Qual è l'hashrate di Bitcoin?
L'hashrate di Bitcoin si riferisce alla potenza computazionale totale dedicata all'estrazione dei blocchi Bitcoin. Ha raggiunto il massimo storico il 24 dicembre 2023.
Quali pool minerari dominano l'hashrate di Bitcoin?
Foundry USA guida i pool minerari che contribuiscono con l'hashrate SHA256 alla rete Bitcoin, ottenendo il 32,30% dell'hashrate totale. Insieme ad un altro pool, detengono il 59,25% dell'hashrate aggregato di Bitcoin.
Quali recenti progressi hanno aumentato l’efficienza del mining di Bitcoin?
I tre principali produttori di ASIC hanno presentato nel 2023 gli impianti minerari di prossima generazione, adottati dalle società minerarie, aumentando significativamente l’efficienza, in particolare in joule per terahash.

Bitcoin

19,157.7
-13.2
25.65%
13:00:30 - Real-time Data
Related articles
Bitcoin holds steady around $19,000 amid growing signs of institutional adoption
2022/10/11
Bitcoin holds steady around $19,000 amid growing signs of institutional adoption
2022/10/11
Bitcoin holds steady around $19,000 amid growing signs of institutional adoption
2022/10/11